La pediatria ai confini

“La pediatria ai confini – Rete di formazione per Pediatri e giovani specialisti in Pediatria” è un congresso che associa esperti in ambito pediatrico a gruppi di giovani professionisti, nell’intento di valorizzare la Pediatria nella sua globalità.

La pandemia, ancora in corso, ha determinato una crescente richiesta di formazione ed aggiornamento specialistico.

In tale logica il Congresso, proposto nella formula di evento Blended, prevede la suddivisione dei partecipanti in quattro Learning Module, veri e propri network di formazione didattica, che analizzano ambiti di studio quali i disturbi del sonno, i disturbi del neurosviluppo, nutrizione e vaccinazioni.

Un evento innovativo che racchiude le moderne tecniche prevendendo la partecipazione a moduli di formazione a distanza, moduli di formazione residenziale con percorsi a numero chiuso, approfondimento di temi come la ricerca in sanità, il bambino immigrato, l’impatto della pandemia dal punto di vista psicologico, emotivo, scolastico, tutti temi che pongono in evidenza i confini della salute del bambino e dell’adolescente. L’evento comprende due percorsi chiave:

  • Formazione in aula, erogata in tempo reale, che include le sessioni in plenaria e la partecipazione, a scelta, ai lavori di un Learning Module.
  • Formazione online, in cui il partecipante affronta autonomamente il processo formativo accedendo alla piattaforma FAD per completare la frequenza dei restanti Learning Module e gli approfondimenti tematici riportati nei Focus On.

Ciascun Learning Module vuole esprimere idee, progetti di studio e di approfondimento e delineare best practice da sviluppare e diffondere sul territorio nazionale in uno spirito trasversale, tale da coinvolgere i principali rappresentanti della pediatria italiana.

L’evento è presentato in abbinamento all’VIII Congresso Nazionale SIMPE che affronta il tema delle innovazioni tecnologiche, diagnostiche e terapeutiche al servizio della Pediatria del Territorio.

Partecipano al Congresso relatori di spiccata fama nazionale che offriranno al partecipante la possibilità di condividere le relazioni svolte, di apprendere, acquisire, aggregare e rimettere, nella propria pratica clinica quotidiana, le competenze raggiunte.

I bambini che hanno bisogno del nostro intervento non ci hanno scelto, tuttavia ciascuno di noi ha scelto di prendersene cura. Se accettiamo questa sfida, dobbiamo dare il massimo in piena integrazione nel sistema sanitario. Grazie ancora a Voi tutti di avere scelto di partecipare, siamo certi che insieme, nel nostro futuro professionale, potremo contribuire ad una crescita sana delle future generazioni. Nella meravigliosa cornice della terra salentina e con queste premesse, ci auguriamo possiate trascorrere giorni intensi di emozioni, di confronto di esperienze professionali e di crescita culturale.

Last modified: Wednesday, 5 May 2021, 6:23 PM